Recupero delle cartelle danneggiate di Outlook Express passo per passo con l'aiuto di Recovery Toolbox for Outlook Express

Recovery Toolbox for Outlook Express (scarica). Il processo di recupero delle cartelle corrotte di Outlook Express avviene in quattro passaggi consecutivi:

SCARICA COME SI USA COMPRA

EULA - End User License Agreement

Tool per riparare DBX

  1. Estrazione e salvataggio dei messaggi da cartelle corrotte di Outlook Express
  2. Creazione di una copia di backup del file .dbx
  3. Creazione di una nuova cartella vuota in Outlook Express
  4. Copia dei messaggi estratti nella nuova cartella di Outlook Express

Per ottenere un buon risultato nel recupero dei messaggi contenuti nei file dbx danneggiati di Outlook Express, si consiglia di rispettare scrupolosamente la sequenza delle operazioni e seguire con precisione le istruzioni del programma di lettura di file .dbx.

Vediamo in dettaglio ogni passaggio della procedura che bisogna fare per riparare file .dbx Outlook Express.

Passaggio I - Estrazione e salvataggio dei messaggi da cartelle corrotte di Outlook Express

In questa tappa si usa Recovery Toolbox for Outlook Express per estrarre tutti i messaggi dal file dbx da riparare (estrazione file dbx). Prima di ripristinare Outlook Express, bisogna salvare i messaggi estratti in file in formato eml su disco fisso.

Suggerimento: ciascuna cartella di Outlook Express corrisponde a un file su disco fisso. Il nome del file è quasi sempre uguale a quello della cartella di Outlook Express. Per esempio, nel file Posta inviata.dbx sono archiviati i messaggi della cartella Posta inviata di Outlook Express. Quindi, il processo di ripristino Outlook Express 6, 5.5, 5 consiste nel riparare i file *.dbx di Outlook Express.

Passaggio II - Creazione di una copia di backup del file .dbx

Per evitare di perdere dati, bisogna creare una copia di backup del file .dbx che si desidera riparare e salvarla su un CD, DVD o unità flash. Il percorso al file .dbx è visualizzato nel campo Source Folder Path (Percorso alla cartella di origine) trova sotto al menu principale del programma.

Passaggio III - Creazione di una nuova cartella vuota in Outlook Express

Per prima cosa, bisogna eliminare il vecchio file .dbx corrotto dalla cartella nella quale risiede. Una volta eliminato il file dbx danneggiato, creare una nuova cartella in Outlook Express. Per farlo, avviare Outlook Express e cliccare sulla cartella alla quale corrisponde il file dbx eliminato. Outlook Express creerà automaticamente un nuovo file dbx vuoto per questa cartella.

Passaggio IV - Copia dei messaggi estratti nella nuova cartella di Outlook Express

Per copiare i messaggi nella nuova cartella vuota di Outlook Express, bisogna fare quanto segue:

  • avviare simultaneamente Outlook Express e Windows Explorer;
  • nella finestra di Windows Explorer selezionare i file salvati in precedenza. Per farlo, usare la combinazione Shift+frecce oppure tenere premuto il tasto Ctrl e selezionare uno per uno i file desiderati cliccandoci sopra con il mouse;
  • trascinare i file selezionati nella nuova cartella di Outlook Express. Per farlo, posizionare il cursore su uno dei file selezionati, premere il pulsante sinistro del mouse e tenendolo premuto trascinare i file dalla finestra di Windows Explorer nella nuova cartella nella finestra di Outlook Express. Per una maggiore comodità, si consiglia di mettere la finestra di Outlook Express nella parte destra dello schermo e la finestra di Windows Explorer nella parte sinistra dello schermo.

Suggerimento: per copiare i messaggi da Windows Explorer nella nuova cartella di Outlook Express, si usa la tecnica drag-and-drop, che permette di rendere molto semplice il processo di copia.

Il recupero dei dati contenuti nella cartella danneggiata di Outlook Express (ripristino Outlook Express) è completato con successo. Recovery Toolbox for Outlook Express permette di rispondere alla domanda che si pongono spesso gli utenti Outlook Express: Come recuperare posta Outlook Express 6 (5.5, 5)?

Inoltre, è possibile usare Recovery Toolbox for Outlook Express per:

  • ripristinare (undelete) i messaggi eliminati per errore (recupero cartelle outlook express cancellate);
  • spostare la posta su un altro computer o in un altro client di posta che supporta il formato .eml.

Recovery Toolbox for Outlook Express:

  • supporta il recupero mail Outlook Express 6;
  • supporta il recupero mail Outlook Express 5.5;
  • supporta il recupero mail Outlook Express 5;
  • permette di riparare file dbx di Outlook Express in modalità batch;
  • recupera i dati da file *.dbx di dimensione fino a 4GB;
  • ripara file *.dbx corrotti di Outlook Express di dimensione superiore a 2 GB;
  • recupera file allegati ai messaggi;
  • ripristina (undelete) i messaggi eliminati per errore;
  • verifica l'integrità dei messaggi prima di visualizzarli;
  • ripara file dbx su Windows 98;
  • ripara file dbx su Windows Me;
  • ripara file dbx su Windows NT 4.0;
  • ripara file dbx su Windows 2000;
  • ripara file dbx su Windows XP;
  • ripara file dbx su Windows 2003;

Passaggio I:

Scaricare e installare Recovery Toolbox for Outlook Express (programma di lettura dei file .dbx).

Selezionare il file Posta eliminata.dbx nell'elenco di file che si visualizza nella parte sinistra della finestra e premere il pulsante Read Source File (Leggi file di origine) nella barra degli strumenti del programma.

Una volta completata la lettura del file Posta inviata.dbx e l'estrazione file .dbx, specificare la cartella su disco per il salvataggio dei messaggi estratti. Per farlo, cliccare sul pulsante Choose Save Folder (Seleziona cartella di salvataggio) e specificare la cartella dove si desidera salvare i file recuperati. Procedere cliccando sul pulsante Save e-mail(s) (Salva e-mail) nella barra degli strumenti del programma. Per salvare tutti i messaggi recuperati, scegliere l'opzione Save all e-mails (Salva tutte e-mail) nel menu popup.

Nota: solo la versione registrata di Recovery Toolbox for Outlook Express permette di salvare i messaggi recuperati. Per comprare il programma, andare alla Pagina d'ordine.

Passaggio II:

Copiare il percorso dal campo Source Folder Path (Percorso alla cartella di origine) del programma e incollarlo nella barra dell'indirizzo di Windows Explorer, quindi premere INVIO. Selezionare il file Posta inviata.dbx e creare una copia di backup (copiarlo in una locazione conveniente).

Passaggio III:

Eliminare il file Posta inviata.dbx dalla cartella dove esso è archiviato. Avviare Outlook Express. Fare clic sulla cartella Posta inviata. Outlook Express creerà automaticamente un nuovo file vuoto intitolato Posta inviata.dbx.

Passaggio IV:

Avviare simultaneamente Outlook Express e Windows Explorer. Selezionare tutti i file con estensione .eml che volete copiare nella nuova cartella (Posta inviata). Per farlo, usare la combinazione Shift+frecce oppure tenere premuto il tasto Ctrl e selezionare uno per uno i file desiderati cliccandoci sopra con il mouse; Posizionare il cursore su uno dei file selezionati, premere e tenere premuto il pulsante sinistro del mouse. Trascinare i file selezionati dalla finestra di Windows Explorer nella nuova cartella Posta inviata di Outlook Express.

Abbiamo riparato il file .dbx di Outlook Express e recuperato la cartella Posta inviata di Outlook Express.

Video Tutorial

Screenshot

cliccare per ingrandire